Osservatorio scuola

Giuseppe Adernò

Perché è importante studiare l’Educazione Civica a scuola

Perché è importante studiare l’Educazione Civica a scuola

Il movimento associativo dei Docenti di Discipline Giuridiche  ed  Economiche (APIDGE)  ha promosso  un progetto sul tema “A lezione di Costituzione” che prevede un convegno  il 22 settembre   presso il  Castello di Santa Severa,sulla costa tirrenica a Nord di Roma,  sul tema “Comunicare la Costituzione” con la partecipazione del Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti e  un seminario di studio  il 6 ottobre   presso la Cittadella della Musica a Civitavecchia sul tema “La Costituzione a scuola”

Due momenti significativi che scandiscono l’azione promozionale di rivalutazione dell’Educazione  Civica, perché venga inserita come disciplina curriculare autonoma per tutti gli ordini di scuola.

In questi anni l’Educazione Civica è stata come la Cenerentola delle materie a scuola, e la proclamata “trasversalità” ha dato  esiti negativi e i giovani crescono senza riferimenti forti di modelli, di principi,di segni e di comportamenti.

L’Educazione Civica non può restare subordinata al grado di sensibilità dei singoli docenti o dei dirigenti, né tanto meno alla disponibilità di tempo o al temporaneo svolgimento di un progetto legalità, in occasione delle ricorrenze storiche delle stragi di mafia.

Nella tavola rotonda del 22 settembre coordinata dal preside Giuseppe Adernò saranno coinvolte le testate giornalistiche specializzate in ambito scolastico  al fine di promuovere un’efficace comunicazione dei principi e dei valori della Costituzione nel settantesimo anniversario di promulgazione.

La proposta di legge, lanciata dal Comune di Firenze e adottata dall’Anci,  che si è fatta carico di una raccolta firme  per sensibilizzare l’opinione pubblica e sollecitare il Parlamento all’approvazione di un segno concreto di vera civiltà,come ha dichiarato il presidente  dell’Anci Antonio Decaro, sindaco di Bari.

L’ora di Educazione alla Cittadinanza, tema del seminario del 6 ottobre con la guida del Prof. Luciano Corradini,  oltre a far conoscere i principi costituzionali, contribuirà a far maturare tra gli studenti maggiore  consapevolezza  nel rispetto  versi i beni  pubblici,ed il  rispetto alle norme comportamentali, contribuendo a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità che è la base del vivere civile e solidale.

 

Giuseppe Adernò

 

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Giuseppe Adernò

Giornalista pubblicista dal 1978 e preside da settembre in pensione, sono direttore del sito AETNANET e presidente dell’UCIIM (Unione Cattolica degli Insegnanti) e dell’UCSI (Unione cattolica stampa Italiana). Collaboro con diverse riviste del settore scuola (Tecnica della Scuola, Scuola e Didattica, La Scuola e l’Uomo ) e periodici anche on line ( Zenit, La Letterina ASASI e Pavone Risorse) anche come “direttore responsabile” de “Il filo diretto” e di “Equinotes”.

Utenti online