Osservatorio scuola

Giuseppe Adernò

16022015100600_sm_10834

Expo, come ”nutrire la scuola” con nuove vitamine

L’Expo che si aprirà a Milano il primo maggio sul tema: “Nutrire il pianeta” costituisce l’evento dell’anno 2015. Le molteplici realizzazioni, i numerosi progetti presentati ed esposti sulla sana alimentazione e sulla lotta alla fame e alla povertà hanno coinvolto popoli e nazioni e a Milano convergono idee e progetti da ogni parte del mondo.   Nell’hangar Bicocca si è… Leggi tutto

27102014102707_sm_9492

Scuola e organico funzionale, non solo una questione di risparmio

Tra le novità de “La buona scuola” e le norme avviate nella Legge di stabilità si comincia il delinearsi un possibile percorso verso l’organico funzionale delle istituzioni scolastiche. Se n’è parlato da tanto tempo e sono stati svolti a livello provinciale, regionale e nazionale numerosi seminari di studi, convegni, riunioni, progetti, ma tutto è rimasto in aria. Ora la necessità… Leggi tutto

14102014152220_sm_9331

La valenza educativa degli Esami di Stato

L’annunciata modifica delle commissioni degli Esami di Stato con la sola presenza di un presidente esterno quale garante della regolarità delle operazioni di esami, condotti dai docenti della classe, ha creato non pochi dissapori. “Scrivere dritto su righe storte” è una competenza che solo la scuola di ieri sapeva insegnare ed oggi che i ragazzi scrivono poco e male non… Leggi tutto

14102014094221_sm_9317

Quando ”La Buona Scuola” diventa cattiva con gli insegnanti

I molteplici aspetti organizzativi e didattici indicati nel dossier su “La buona scuola” appaiono ancora incerti, presentano numerosi interrogativi, perplessità e, secondo alcuni, conoscendo la lentezza burocratica del sistema scolastico, molte delle innovazioni proposte appaiono d’impossibile attuazione almeno nel rispetto dei tempi indicati. Nucleo d’istituto per la valutazione dei crediti, registro nazionale dei docenti, la “banca ore”, la mobilità “orizzontale”… Leggi tutto

09102014102824_sm_9263

La Buona Scuola secondo Confindustria

Sono cento le proposte di Confindustria per la ‘Buona Scuola‘ da integrare alle 12 del Piano del Governo. Sono state presentate in occasione della prima Giornata dell’Educatione che si è svolta alla LUISS di Roma, con la partecipazione del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi e del ministro per l’istruzione Stefania Giannini. Il progetto-programma del Ministero che appare disegnato nel dossier… Leggi tutto

09102014100529_sm_9262

Scuola, la ricerca di coerenza fra l’esame di Maturità ed il percorso scolastico

Il ministro dell’istruzione Stefania Giannini ha ripreso nei giorni scorsi il tema della composizione delle commissioni per l’esame di maturità, avvalorando l’ipotesi che la questione possa essere ripresa nel contesto dalla Legge di stabilità 2014. L’economia e le leggi finanziarie, infatti, prevalgono sulla didattica e dettano legge su tutto, senza guardare in faccia nessuno. Sono in tanti che, a seguito… Leggi tutto

22092014133640_sm_9057

Liceo di quattro anni, la cultura delle sperimentazioni e le catene delle formalità

La notizia diffusa con grande enfasi della sentenza del TAR, che ha bloccato la sperimentazione del Liceo di quattro anni a seguito del ricorso della Flc Cgil, “luccicante bandierina sindacale”, consente di fare un’attenta riflessione sulla scuola oggi. Si proclama il merito, si esalta l’innovazione, si auspicano miglioramenti e nello stesso tempo si decide che “nulla dovrà cambiare”. La motivazione… Leggi tutto

05092014100645_sm_8811

”La buona scuola”, vino nuovo in otri vecchi

Il documento di Renzi “La buona scuola” ha creato non poche perplessità ed alcuni passaggi appaiono discutibili e lasciano molte perplessità. Il senatore Fabrizio Bocchino, (Gruppo Misto-Italia Lavori in Corso). vice presidente della Commissione Istruzione del Senato, intervenendo sulla recente proposta del Governo di riforma della scuola, esprime perplessità rispetto ad alcuni passaggi del testo: ‘Nelle linee guida sulla scuola… Leggi tutto

10072014153742_sm_8250

Ministro Giannini ed il piano scuola, la proposta Roberto Reggi…non regge

Mentre si diffondono via internet e facebook appelli e messaggi: No alla riforma Giannini. No alle 36 ore! I gessetti si sono rotti!  Ed un accorato: Salviamo la scuola pubblica!  sarà forse il caso di rivedere la questione e puntualizzare alcuni aspetti che meritano particolare attenzione. Dalle nuove dichiarazioni del sottosegretario ingegner Roberto Reggi, lo spauracchio delle 36 ore lavorative… Leggi tutto

Page 2 of 2
1 2

Giuseppe Adernò

Giornalista pubblicista dal 1978 e preside da settembre in pensione, sono direttore del sito AETNANET e presidente dell’UCIIM (Unione Cattolica degli Insegnanti) e dell’UCSI (Unione cattolica stampa Italiana). Collaboro con diverse riviste del settore scuola (Tecnica della Scuola, Scuola e Didattica, La Scuola e l’Uomo ) e periodici anche on line ( Zenit, La Letterina ASASI e Pavone Risorse) anche come “direttore responsabile” de “Il filo diretto” e di “Equinotes”.

Utenti online